Come Ti Faccio Brillare La Felpa. (Low-Cost Edition)

 

Febbraio:

Assalito dalla febbre dei saldi, come mio solito, acquisto cose a caso. Metto nel carrello 2 felpe dicendo a me stesso che le avrei utilizzate per andare in palestra….

STOP:

” IO NON VADO IN PALESTRA E NON HO LA MINIMA INTENZIONE DI ANDARCI”

Ogni scusa è buona per accaparrarsi quel pezzo che, o per stare in casa o per imbiancare , ti salva nelle situazioni più estreme in cui ti serve qualcosa da mettere che non sia l’ultimo acquisto fatto su LuisaViaRoma e per cui hai speso anche le lire che avevi conservato per ricordo.

Ti ritrovi quindi con montagne di cose che non sai quando e se utilizzerai.

Io, spesso spinto dal <<Ma costa così poco!>> o dal << ecco questo lo prendo perché poi a casa ci attacco sopra un patch e due borchie!>>acquisto montagne di vestiti ripetendo a me stesso che appena ho tempo (voglia) ci faccio qualcosa.

Finalmente, spinto dai sensi di colpa e dal fatto che sono chiuso in casa, ho deciso di mettere le mani sul primo pezzo.

 

La Felpa Basic Di H&M

La estraggo con cura dal cassetto cercando di non distruggere la pila di felpe piegate con cura… INEVITABILE… puntualmente ti serve proprio l’ultimo pezzo del mucchio e grazie a un maledetto principio fisico-chimico-meccanico-mannaggialamiseria tutte le felpe si aprono…. spuntano maniche e cappucci e tu non puoi fare altro che guardarle con disprezzo.

Osservo la felpa. << cosa ci faccio?>>. Mi dirigo verso il mobile in cui conservo gelosamente scatole e sacchetti contenenti perle, bottoni, borchie, passamanerie e fili ed estraggo una pesante scatola da scarpe contenente milioni di sacchettini pieni di borchie e strass termoadesivi. (non c’è dubbio che io mi metta a cucirli uno ad uno, ribadisco, sono pigro.)

Siccome riconosco i miei limiti, e so bene che quando mi metto ad attaccare qualcosa su un capo poi va a finire che mi lascio travolgere dalle emozioni e aggiungo, aggiungo, aggiungo e il risultato finale è una pacchianata esagerata, stavolta mi sono imposto di puntare sulla semplicità.

 

Ecco a seguito:   COME TI CAMBIO LA FELPA (MA SENZA ESAGERARE)

Per prima cosa mi sono procurato tutto l’occorrente.

Facetune_06-03-2018-14-25-01.jpg

  • Felpa in cotone. (H&M)
  • Metro da sarta
  • Pennarello
  • Borchie o cristalli termoadesivi
  • Pistola a pressione per applicazione accessori termoadesivi.

 

Ho steso la felpa e con il metro ho misurato altezza e larghezza (nel mio caso 80×64) e ho calcolato di applicare una borchia ogni 5 cm.

Quindi 80:5=16 (file di borchie in senso verticale)

64:5=12 circa (file di borchie in senso orizzontale)

in seguito con il pennarello ho segnato con un punto la posizione in cui andrò ad applicare la borchia.

 

IMG_0664.jpg

Finito di segnare  i punti ho iniziato a posizionare le borchie per vedere l’effetto.

IMG_0695 2.jpg

Successivamente, con la pistola (acquistata su Amazon a 15 Euri)con una pressione leggera per 5/10 secondi ho applicato le borchie. Se volete impiegare meno tempo, posizionate tutte le borchie e fissatele con il ferro da stiro ( facendo attenzione a non spostarle).

IMG_0696.jpg

E questo è il risultato.

Facetune_08-03-2018-13-21-34 2.jpg

Probabilmente toglierò il cappuccio e cambierò il colore tingendo la felpa.  Un modo semplice, veloce ed economico per ridare vita ad un capo abbandonato tristemente in un angolo del vostro armadio.

 

Ciao!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...